Giacinto, La primavera in arrivo

Non so voi, ma a me è bastato avere una settimana di sole che già mi sento…spuntare i germogli!
È sempre emozionante il ciclo annuale delle stagioni… e come l’aspettativa della bella stagione sia in grado di scacciare tanti, grigi pensieri su questi periodi di “vacche magre”…

E dunque da un fiore traggo ispirazione per il modello che presenterò al prossimo Knit cafè on web di Compagnia del Cashmeregiovedì  1° marzo alle 21.00
Ebbene si..sono gradito ospite una seconda volta…nonostante la mia faccia di tolla! e guardate cosa ho creato per l’occasione……

Tanto era il desiderio di un cambiamento di stagione che abbiamo pensato di scegliere colori “floreali”.
La Tweed Collection faceva al caso nostro. Io mi sono accaparrato un bel lilla ed appena portato a casa l’ho analizzato al microscopio!
100% cashmere. E’ formato da 3 diversi fili ritorti fra loro, di diverse pesantezze e declinati in sfumature ton-sur.ton.
A destra vedete il filato intero, a sinistra la “dissezione”

Tweed Collection – col. Lilla
Il color avorio, all’estrema sinistra, ha delle sezioni più grosse che si notano meglio nella prova a maglia rasata (questi benedetti campioni…)
Il filato è in rocche ma ho preferito avvolgerlo in matasse per poterlo “trattare”. Non immaginatevi chissà quale procedimento, si parla di un semplice ammollo di alcune ore in acqua tiepida con ammorbidente concentrato ed un risciacquo, sempre in acqua tiepida, con un po’ d’aceto per eliminare tutti i residui di lavorazione della filatura e fissare meglio questo bel colore. Il procedimento si può eseguire anche a capo finito… ma ho preferito farglielo prima per poterlo sferruzzare in più riprese e vedere immediatamente il risultato finale.
Non occorre essere dei professionisti del finissaggio per farlo e serve a far emergere tutta la bellezza e la morbidezza di questa fibra. Cliccate qui per una guida rapida su “come lavorare a mano il cashmere in rocche”. In futuro conto di parlarne più diffusamente.
La Matassa
Maglia Rasata

Quindi ho eseguito il primo e imprescindibile campione….maglia rasata. Ok i ferri 5. I ferri 4 perfetti per bordi

Poi, visto che il punto smock era piaciuto tanto nel corso del mio primo Knit Cafè On Web, ho provato ad eseguire una variante. Ah! a proposito: ho girato un tutorial su come si esegue. È mooolto facile. Il video sarà presto disponibile sul sito di Compagnia del  Cashmere. Iscrivetevi per essere aggiornati sulla pubblicazione.

Dunque, dicevamo, ecco qua il risultato…..Ma non è stata una buona scelta…

Punto Smock – Prova 1 
Punti troppo minuti non sono mai consigliabili quanto il filato è molto variegato come in questo caso. il risultato si perde.
Quindi sono tornato sul punto smock “classico”, su di una base di coste “2/2” Et voilà! questo mi ha soddisfatto! Vedete come è più nitido il punto?
Punto Smock – Prova 2

Bene. Non rimaneva che decidere il modello. Punto smock…lilla il colore….un vestitino da bimba sarebbe stato l’ideale!

Il resto…al prossimo post.

Giusto cielo! mi dimenticavo di dirvi che al Knit Cafè stavolta ci sarà un’altra ospite:

Kate di Madebykate ! (cliccate per il suo blog)

Oltre ad essere una ragazza deliziosa, dai modi semplici e dal sorriso smagliante è un esperta crocheter (crocettara, dice lei….). E presenterà anche lei un suo modello eseguito con Ganden, un filato multicolore sempre 100% cashmere !!
Per favore, sostenetela….la capisco. E’ la prima volta che va in onda e non sa ancoraquanto ci si diverte.

Forza Kate !!!!
Annunci

7 pensieri su “Giacinto, La primavera in arrivo

  1. Carissimo,
    ieri sera mi sono iscritta al knit-cafè on web, quindi giovedì sera vi seguirò.
    Molto interessante il tuo post e la spiegazione su come preparare la lana in rocca.
    A presto
    Cristiana
    Dragonfly

    Mi piace

  2. A volte mi sento un pò “marziano”…..non perchè sono un uomo che fa la maglia…quello è solo “fuori dal comune”!
    Sono solo un grande appassionato della maglia e di tutto ciò che le mani possono creare…e mi piace condividerlo con gli altri.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...